MASTER IN NEUROMARKETING - II EDIZIONE

Il Master in Neuromarketing nasce dalla collaborazione tra Profacts, agenzia belga che dal 2016 si occupa di neuroscienze applicate, e il Centro Universitario Internazionale. In meno di 3 anni, Profacts ha portato a termine con successo più di 60 casi di neuromarketing con un approccio innovativo e in settori molto diversi tra loro.

Durante le lezioni verranno analizzati nel dettaglio casi reali in cui le neuroscienze sono state applicate al retail, all’advertisement testing, al costumer journey negli aeroporti e nei centri commerciali, ai media, alle app e websites usability, e molto altro. L’iscrizione al master prevede la partecipazione dei candidati ad uno o più casi reali in cui verranno applicate le neurotecnologie più all’avanguardia, con l’opportunità quindi collaborare con il team di Profacts e del CUI.

L’ implementazione

Il taglio operativo del master permette di impiegare nelle aziende le tecniche di marketing predittivo, dei social media e del marketing implicito​, per raggiungere in maniera più efficace e controllata i consumatori che sono interessati ai prodotti e servizi del brand.

Laboratori: gli strumenti

Le esercitazioni usano neurotecnologie (ad esempio eye-tracking, conduttanza cutanea, facial coding per il riconoscimento delle emozioni, elettroencefalogramma, …) e tecniche particolarmente efficaci di data analysis per catturare e misurare il comportamento implicito del consumatore.

Lezioni frontali: le conoscenze

La formazione frontale è svolta da accademici e professionisti, italiani e stranieri, che hanno maturato significative esperienze nell’impiego di modelli teorici nel settore delle ricerche di mercato tradizionali, del neuromarketing e del marketing predittivo. Sono previste testimonianze significative e arricchenti.

Metodo

L’evoluzione dei metodi d’indagine del comportamento d’acquisto dei consumatori basati sulle neurotecnologie, costituisce per le imprese un’opportunità innovativa per migliorare la visibilità del brand, ottimizzare le campagne promozionali e pubblicitarie e aumentare la redditività. La conoscenza delle basi scientifiche del neuromarketing è quindi di grande rilievo e viene trattato dal master ai massimi livelli scientifici ma anche con un approccio concreto e immediato.

Obiettivo del Master

Formare professionisti che operano nel settore del marketing (dipendenti delle imprese, freelancer e società di consulenza) alla conoscenza dei benefici economici derivanti dall’analisi puntuale e oggettiva del comportamento implicito dei consumatori rilevabile sia tramite le più avanzate neurotecnologie sia con l’analisi di dati digitali e big data.

Il neuromarketing

Il crescente impiego di tecniche avanzate per catturare l’interesse dei consumatori richiede agli specialisti del marketing nuove competenze che spaziano dal funzionamento generale del sistema nervoso fino all’uso di modelli d’analisi di dati particolarmente raffinati. Tali competenze sono necessarie soprattutto per coloro che si occupano, a vario titolo, di consulenza strategica e commerciale, di comunicazione pubblicitaria tradizionale e digitale, di social media marketing, di servizi per il mantenimento e sviluppo del valore del brand, dei prodotti e del packaging.

IL PROGRAMMA

Il Master integra le conoscenze teoriche frutto della ricerca nel campo delle neuroscienze con i piani di marketing aziendale che ricorrono sempre maggiormente all’analisi del comportamento implicito dei consumatori e di sistemi di analisi, basati sull’intelligenza artificiale, che trovano grande impiego nell’ambito del marketing digitale.


IL NEUROMARKETING

Oltre la mente del consumatore: il neuromarketing come nuovo paradigma di interpretazione del comportamento umano​
MODULO A1 – Date: 14/09/2019 e 28/09/2019 
Il neuromarketing sfrutta le conoscenze e le metodologie della psicologia e delle neuroscienze per individuare forme di comunicazione efficaci al fine di influenzare le scelte del consumatore. Esso fonda le proprie radici su modelli generali di funzionamento della mente che riconoscono l’importanza delle emozioni e dei bias nella presa di decisione. Tali processi sono all’opera non solo nel campo del marketing, ma in ogni contesto decisionale, come il mondo digitale e quello delle risorse umane. Il primo modulo del master si pone come obiettivo quello di introdurre il corsista ai concetti del neuromarketing, seguendo una logica di apprendimento esperienziale al fine di evidenziarne le potenzialita` comunicative e di persuasione.

GLI STRUMENTI 

Gli strumenti a disposizione del professionista e le applicazioni di neuromarketing per il business​​
MODULO A2 – Date: 12/10/2019 e 26/10/2019 
Indipendentemente dalla formazione personale e dall’orientamento professionale, chi vuole operare nel mondo del neuromarketing deve conoscerne gli strumenti: analisi dei tempi di reazione, neurotecnologie (eye-tracker, GSR, EEG, facial EMG), realta` virtuale e intelligenza artificiale applicata al marketing. ​Il secondo modulo del master si rileva necessario quindi sia per chi vuole operare come consulente per le imprese (soft neuromarketing) sia per chi ha un profilo piu` tecnico-scientifico ed e` orientato alla ricerca di neuromarketing (hard neuromarketing). I corsisti parteciperanno attivamente ad esercitazioni in aula e a dimostrazioni pratiche delle diverse tecniche e tecnologie.

I PROGETTI E I BENEFICI

Sviluppo di progetti per il business delle imprese in ogni settore economico anche pubblico.​
MODULO A3 – Date: 9/11/2019 e 23/11/2019 
Il terzo modulo rappresenta la parte più` operativa del percorso del master.
Supervisionati dai docenti, i corsisti svilupperanno un’idea di progetto in un ambito a scelta (es. pricing, retail, costumer journey, posizionamento del brand, employer branding, etc…). Potrebbe trattarsi anche di tesine sui bias. In ogni caso ogni progetto dovrebbe essere realizzato per suscitare interesse nelle imprese.
Consegna Diplomi:

La consegna dei diplomi e il rilascio crediti formativi avverrà durante l’ultima giornata del master,  Sabato 14 Dicembre.

Le lezioni saranno svolte in lingua italiana (servizio di traduzione per i docenti internazionali).

 

Docenti:

Timothy Desmet: Co-fondatore e Managing Partner di Profacts, agenzia di marketing belga che svolge ricerca quantitativa, qualitativa e di neuromarketing. Ha inoltre svolto attività di ricerca in psicologia sperimentale presso il Massachusetts Institute of Technology di Boston.

Carine Vaeremans: Managing Director di Profacts, Coach, lavora nel settore del marketing da 30 anni. Ha svolto attività professionale presso importanti compagnie internazionali come Leonidas, Panasonic e Unilever.

Jelle Demanet: Dopo aver conseguito un dottorato in Psicologia Sperimentale presso l’Università di Gent, in Belgio, ha svolto ricerche di neuroscienze nell’ambito del decision making presso il Bernstein Center for Computational Neuroscience di Berlino. Attualmente dirige l’unità di neuromarketing e innovazione Profacts Impulse Labs.

Maarten Verschuere: Data scientist con esperienza internazionale, ha lavorato negli Stati Uniti e in Francia per importanti clienti come Tesco e P&G. Nel 2013 ha fondato Clever, società belga specializzata in Intelligenza Artificiale e Data Science.

Jasper Dezwaef: Dottorando in Psicologia Sperimentale all’Università di Gent, si occupa di pricing e svolge attività di ricerca nel campo del consumer neuroscience.

Davide Rigoni: Dopo aver conseguito un dottorato in Scienze Cognitive all’Università di Padova, ha lavorato come ricercatore in Francia, all’Università di Aix-Marseille, e in Belgio, all’Università di Gent, dove si è occupato di neuroscienze e decision-making. Attualmente è docente alla Vrij Universiteit Brussel (VUB).

Demetrio Macheda: Docente in Human Resource Management & Business Coaching e fondatore di Originalskills. Dal 1987 svolge l’attività di consulente di Direzione e dal 1996 si è specializzato nella realizzazione di sistemi web based. E’ autore di diversi articoli e volumi riguardo l’impatto delle neuroscienze nella gestione delle Human Resources.

Rino Rumiati: Professore Ordinario di Psicologia del Giudizio e della Decisione e di Psicologia Cognitiva all’Università di Padova. E’ membro ordinario dell’Associazione Italiana di Psicologia e ha pubblicato innumerevoli volumi collettivi e lavori su riviste internazionali.

Andrea Albanese: Social Media Marketing e Digital Communication Advisor, ha lavorato in contesti internazionali come IBM, Borland, Altran, E’stato responsabile di progetti social e digital per alcune tra le più importanti realtà operanti in Italia.  E’ Docente e Professore a contratto presso diverse Università italiane e Master prestigiosi. È organizzatore del ‘Social Media Marketing + Digital Communication Days Italia’ #SMMdayIT, evento leader in Italia su Social Media Marketing e Digital Communication, interamente B2B.

Giuseppe Sartori:  Professore Ordinario di Neuroscienze Cognitive all’Università di Padova, è autore di più di 200 articoli su riviste specializzate ed è conosciuto a livello internazionali per i suoi studi sulla memoria semantica e sul decision-making in ambito economico.

 

VAI ALLA PAGINA INFORMATIVA PER COSTI E ISCRIZIONI