BILANCIO COMPETENZE (V.A.I)

VALUTAZIONE APPRENDIMENTI INFORMALI

Il Servizio provvede alla valutazione ed eventuale conversione della esperienza professionale e delle pregresse attività formative non istituzionali.

Premessa:

L’acquisizione di una maggiore trasparenza delle qualifiche e delle competenze è uno degli obiettivi prioritari della UE. Il Servizio V.A.I. rappresenta uno strumento finalizzato a “ricostruire i descrittivi delle competenze” legate agli apprendimenti informali afferenti alle discipline non regolamentate, selezionate sulla base della loro importanza nei diversi contesti operativi (ad esempio perché particolarmente richieste dal mercato del lavoro).

In particolare, il programma V.A.I. ha la finalità di mettere in trasparenza l’insieme delle competenze, conoscenze e abilità acquisite in contesti non formali e informali, con specifico riferimento sia alle esperienze acquisite nei luoghi di lavoro che alle attività di formazione privatistica.

In linea con gli orientamenti del Consiglio delle Comunità Europee e dell’ Unesco relativamente agli obiettivi e finalità della educazione continua nell’arco della vita, e ai principi comuni europei concernenti la convalida dell’apprendimento non formale ed informale (Consiglio dell’Unione Europea. 18 maggio 2004) , il Centro Universitario Internazionale – in attuazione dei propri fini istituzionali – provvede al Bilancio delle Competenze – Valutazione degli Apprendimenti Informali, cioè delle esperienze professionali e dei percorsi formativi e di apprendimento privati. .

Nel contesto del principio dell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita l’individuazione e la convalida dell’apprendimento non formale ed informale mira a rendere visibile e a valutare l’insieme completo di conoscenze e competenze di un individuo, indipendentemente da dove o come queste sono state acquisite.

La attestazione del Bilanacio delle Competenze / Certificazione degli Apprendimenti Informali attesta e rende visibili i risultati dell’apprendimento di un individuo, contestualizzandoli nei vari ambiti disciplinari e ai vari livelli e grado di competenze acquisite,  rafforzando l’identità personale e il senso di appartenenza ad uno spazio sociale e culturale comune, e costituendo la eventuale base di un successivo riconoscimento formale.

In Italia, con il D.M. 270/04, art. 5, c. 7, – le università riconoscono come crediti formativi universitari, secondo criteri predeterminati, le conoscenze e le abilità professionali certificate e già in possesso dello studente, valorizzando il lavoro, l’esperienza e la professionalità acquisiti in luoghi di eccellenza, trasformandole in crediti utili ai fini del conseguimento della laurea.


REGOLAMENTO (estratto)

ART. 1
Requisiti e Criteri per la domanda

1)  le singole  persone fisiche possono richiedere al Centro Universitario Internazionale il bilancio della competenze – valutazione degli apprendimenti informali

2)  per apprendimenti informali si intendono tutti gli apprendimenti conseguiti attraverso l’esperienza in contesto professionale e l’acquisizione di conoscenze in attività formative private e non istituzionali

3)  la conversione degli apprendimenti informali – ai fini del presente programma – ha luogo attraverso una Attestazione / Certificazione Formale (ACF)

4)  la ACF avviene a 3 distinti livelli corrispondenti al cumulo degli apprendimenti informali secondo il seguente criterio:

  • 3 anni di apprendimenti informali corrispondono alla ACF di 1° Livello
  • 6 anni di apprendimenti informali corrispondono alla ACF di 2° Livello
  • 9 anni di apprendimenti informali corrispondono alla ACF di 3° Livello
  • gli anni relativi ai periodi formativi formali od istituzionali sono cumulabili  agli anni degli apprendimenti informali
  • la ACF è rilasciata sulla base degli atti e della documentazione presentata e, ove non sia chiaramente raggiunto il cumulo necessario al relativo livello, è richiesta una integrazione curriculare attraverso studio integrativo e la presentazione di un Project Work nella disciplina di riferimento.

PRE – VALUTAZIONE

SERVIZIO GRATUITO


Dati Personali


Cognome (richiesto)

Nome (richiesto)

Data di nascita (richiesto)

Cittadinanza (richiesto)

Residente in (digitare indirizzo completo incluso CAP) (richiesto)

La tua email (richiesto)

Ai fini dell'ottenimento della Attestazione/Certificazione in:

(digitare la disciplina, purche' al di fuori del novero delle professioni regolamentate o protette)

Alivello di:
 Certificato Master Esperto

ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000
dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorieta'consapevole delle responsabilita' penali in caso di dichiarazioni mendaci, le seguenti informazioni relative alla propria esperienza professionale e/o al proprio percorso formativo privato:


Esperienza Professionale


Anni Complessivi

Disciplina

Ente/Periodo/Ruolo/Attivita'
(ripetere tante volte quante sono le esperienze professionali)

Formazione Privata o non convenzionale


Anni Complessivi

Disciplina

Ente/Periodo/Disciplina
(ripetere tante volte quante sono le esperienze professionali)
[textarea Ente/Periodo/Disciplina]


Prende atto che la valutazione delle esperienze professionali e/o formative non convenzionali e' un servizio gratuito offerto dal Centro Universitario Internazionale e non comporta nessun onere per il richiedente.

Prende atto che l'eventuale accoglimento della presente richiesta sara' comunicato all'indirizzo mail indicato nel presente modulo.

Prende atto che per il rilascio della eventuale Attestazione/Certificazione sarà necessario l'invio della documentazione comprovante le esperienze dichiarate (o relativa dichiarazione sostitutiva di notorietà), di copia di documento di identita e di essere in regola con la tassa di iscrizione prevista dal regolamento.

Ulteriori Richieste


Acconsento al trattamento dei dati personali*




Art. 2
Discipline oggetto di Valutazione

Possono essere oggetto di richiesta di certificazione le discipline afferenti alle professioni “non regolamentate”.

Art.3
Documenti richiesti per la Valutazione

Dovranno essere depositati in atti, allo scopo di consentire l’espletamento delle opportune funzioni di verifica e controllo, i seguenti documenti:

a) Domanda di ammissione al programma (tramite modulistica),
b) Copia di documento di identità,
b) Documentazione comprovante l’esperienza professionale e/o formativa  ovvero relativa Dichiarazione di Atto Notorio che certifichi tale esperienza

Il servizio di valutazione è gratuito.

Art. 4

In caso di accoglimenro della domanda il candidato dovrà inoltre:

d) completare le eventuali misure integrative richieste o/e,
e) inviare l’ eventuale Project Work o/e ,
d) provvedere al pagamento della tassa di iscrizione relativa al programma per il livello conferito.


Art.5
Rilascio della Certificazione

La certificazione finale sarà rilasciata entro il termine di 30 giorni dalla data di effettiva ammissione del candidato. Le domande vengono esaminate a cadenza trimestrale (marzo, giugno, settembre, dicembre).

Art. 6
Tassa di iscrizione Programma V.A.I.

La quota di partecipazione al programma V.A.I. è definita dal Consiglio Direttivo per ciascun anno solare e comprende:

  • iscrizione
  • assistenza per eventuali misure integrative
  • rilascio della certificazione.